Un omaggio a Italo Calvino

Sempre, leggendo un libro di narrativa, quello che leggiamo ci sembra reale e, se sembra reale, non importa che non sia vero. Nella metanarrativa la cosa si complica, l’autore invita il lettore a stargli accanto mentre si inventa la storia: un patto scellerato per fargli credere che quella finzione sia un po’ più vera di quella narrata in altri romanzi. Insomma, una finzione al quadrato.

Se una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino è il romanzo italiano di metanarrativa per definizione. Un genere per lettori forti, di quelli che di romanzi ne leggono una trentina all’anno e che, ogni tanto, vogliono sapere come sono fatti dentro. Sono tra quelli, e mi è piaciuto tanto scriverne uno: Una Fiction di e con l’autore.

Featured Posts
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Recent Posts
Search By Tags